Perché un’azienda deve investire nel digitale?



Autore: Team Infor
Categoria: Web Marketing

 

Questo articolo si rivolge a tutti gli imprenditori che vorrebbero scoprire i numeri del mondo digitale per poter comprendere il vero potenziale, spesso nascosto dietro parole come sito internet, pagina social, campagne ppc, ecc.

Dato il report Digital Trends 2019 di WeAreSocial pubblicato a inizio anno abbiamo selezionato cinque slides per riassumere il concetto di crescita.

 

italia-digitale-insights-2019-slide1

 

Il 92% della popolazione utilizza internet mentre il 59% utilizza i social con costanza.

 

italia-digitale-insights-2019-slide2

 

Dalla seconda slide si evince la crescita annuale, pari al +27% per gli utenti internet. Questo significa che in un anno, da Gennaio 2018 a Gennaio 2019, il numero di utenti che navigano è aumentato di 11 milioni.

 

italia-digitale-insights-2019-slide3

 

Il trend positivo non si estende soltanto a chi naviga in rete ma si ripercuote anche sugli utenti social attivi e nei contratti mobile attivati. Di pari passo le abitudini degli italiani sono un elemento ideale per valutare l’entità del mondo digitale. Sei ore è il tempo medio giornaliero speso su internet da qualsiasi dispositivo.

 

italia-digitale-insights-2019-slide4

 

Internet fa parte della nostra routine e gli strumenti che tanto amiamo come smartphone, tablet e smartwatch ci proiettano ancor più in questa dimensione moderna. L’accesso al web è sempre più mobile e le barriere si riducono sempre più. Anche il tempo medio trascorso sui social media è positivo. Ciò si riflette sulle strategie di vendita di numerosi brand che sfruttano al meglio le piattaforme per proporre i propri servizi e prodotti.

Perché un’azienda deve investire nel digitale?

Le aziende attente all’evoluzione dei mercati e della cultura moderna investono nei settori digitali. Tanti imprenditori hanno compreso il potenziale di raggiungere un bacino di utenza autodeterminato, con interessi specifici e presente online.

Investire in una nicchia ben definita e targetizzata, situata in una pagina o un gruppo Facebook per esempio oppure il pubblico di un canale YouTube, richiede uno sforzo meno intenso rispetto ad alcuni anni fa dove era necessario passare per i vecchi media quali radio e televisione.

 

italia-digitale-insights-2019-slide5

 

La visibilità che si ottiene da questi canali è immensa e non è paragonabile nemmeno a quella della televisione, in determinati settori. Come si vede dalle analisi dell’e-commerce, l’86% degli utenti digitali ha cercato un prodotto o un servizio online.

Questo significa che quasi la totalità degli utenti ha sviluppato l’abitudine di effettuare ricerche online. Ricerche che per il 75% si tramutano in acquisti effettivi.

Alcuni fattori determinanti sono la semplicità, la comodità di poter comprare senza limiti temporali e geografici, la vasta scelta e la possibilità di confrontare i vari prodotti tra loro in maniera immediata.

Gli utenti hanno scoperto il web e negli anni hanno mutato le loro abitudini. Le tecnologie hanno favorito l’implementazione di strumenti sempre più facili da usare e immediati nel fornire risultati.

Restiamo in attesa del prossimo report per fornirvi l’analisi aggiornata a tutto il 2019.

Fonte slides: WeAreSocial





#iorestoacasa e tu?


LAVORA da casa,
PROTEGGI la salute e
MANTIENI la produttività aziendale.
RICHIEDI i fondi della Regione Lombardia.
CONTATTACI per una soluzione personalizzata.


Richiedi maggiori informazioni

X