Windows 7 non è sicuro



Autore: Team Infor
Categoria: Sicurezza Informatica

 

infor-13-01-2020

Abbiamo parlato della chiusura del supporto a Windows 7, il sistema operativo dove Internet Explorer è ancora pienamente supportato.

Di recente però Microsoft, oltre a decretare il termine del supporto a Windows 7, ha emesso un avviso di sicurezza destinato a milioni di utenti Windows. Il comunicato parla di una vulnerabilità grave, utilizzata da alcuni hacker malintenzionati per compiere attacchi informatici.
Per via del termine del supporto al sistema operativo non è dato sapere se e quando la Microsoft interverrà; se lo farà sarà soltanto in via straordinaria, nel frattempo milioni di computer aziendali sono a rischio.

Di cosa si tratta nel dettaglio?

La falla, denominata Cve-2020-0674, consente ai malintenzionati di assumere il pieno controllo di un computer bersaglio. Per innescare il tutto è sufficiente accedere a una pagina web predisposta, contenente un malware programmato appositamente per prendere il controllo dei computer durante la navigazione con Internet Explorer.

Lo staff Infor è a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti

CONTATTACI per richiedere un intervento risolutivo.





#iorestoacasa e tu?


LAVORA da casa,
PROTEGGI la salute e
MANTIENI la produttività aziendale.
RICHIEDI i fondi della Regione Lombardia.
CONTATTACI per una soluzione personalizzata.


Richiedi maggiori informazioni

X